martedì 29 maggio 2012

Prove di Nathan

Ho comprato Sketchbook Pro in offerta, lo sto provando e non è niente male: veloce, abbastanza pratico (basta fare un po' di allenamento con i comandi), unico inconveniente è che il salvataggio di default avviene solo in Tiff o PSD (naturalmente se si salva con nome ci sono tutti gli altri formati).
Vorrei provare a usare il colore, adesso c'è qui il bozzetto di un Nathan, lo utilizzerò come base.

domenica 20 maggio 2012

Sogno del passaggio all'aldilà



Sogno di due notti fa.
Ho sognato che ero con un'amico (mai visto nella realtà), camminavamo all'interno di un edificio abbandonato, praticamente vuoto, di stile neoclassico. Per terra delle assi di legno a delimitare aree rettangolari, all'interno di uno di questi grossi rettangoli vediamo una specie di piscina con dentro una sostanza simile a yogurt bianco.
Quattro o cinque cani emergevano con la testa dalla superficie di questa sostanza bianchiccia e densa, ruotavano lentamente su se stessi, calmi, imperturbabili. Si assomigliavano tutti, sembravano un incrocio tra bassotto e beagle.
Io e il mio amico sapevamo che dovevamo tuffarci dentro quella specie di piscina di cui non si poteva intuire la profondità e passare in un altro mondo, per forza.
Eravamo morti? Chi ci costringeva? Non lo so, nel sogno sento solo questa consapevolezza.
Osservo i cani e vedendoli tranquilli penso che tutto andrà bene, altrimenti non sarebbero stati lì dentro senza ostentare agitazione.
Mi tuffo e dopo un po' che scendo verso il fondo mi accorgo che posso respirare, che la sostanza densa più in basso diventa quasi acquosa, in qualche modo non c'è il rischio di rimanere affogati. Guardo in alto e vedo il punto in cui mi sono tuffata, da cui traspare la luce della stanza che ho lasciato.

Stacco: io e il mio amico siamo già nell'altro mondo, sembra molto simile all'edificio che abbiamo abbandonato, tante stanze di stile un po' neoclassico, ma con più rivestimenti in legno.
Purtroppo di questa seconda parte del sogno non ricordo quasi nulla, tranne che il mio amico era molto nervoso e spaventato, e che poi lui a un certo punto viene "interrogato" da delle persone, ha anche delle specie di elettrodi in testa, credo gli chiedano se ha commesso dei peccati, o delle infrazioni, io lo guardo e penso che è pulito come un angioletto, una persona buonissima.

Peccato non ricordi altro. Quello che mi domando è cosa diavolo rappresentano quei cani che ruotano nello yogurt. Boh.

mercoledì 2 maggio 2012

Giustina e Bella

Giustina la roccia presenta Bella, la sua cagnolina.
Nella mia mente vorrei fare un fumettino catartico, libero, anche dal punto di vista del segno, e per adesso in bianco nero e qualche retino.
Qui uno studio a matita di due giorni fa.